Il primo grande lago artificiale di Francia

Scoprite questo lago artificiale, il suo ciclo di vita e i suoi usi, e scoprite i dati scientifici che prevedono l'impatto del riscaldamento globale.

2. Uso condiviso e regolamentato delle risorse idriche.

Gli impianti di EDF Hydro Méditerranée sui fiumi Durance, Verdon, Buëch e Bléone costituiscono una delle risorse idroelettriche più potenti della Francia.

Producono energia rinnovabile, essenziale per il fabbisogno elettrico della Regione Sud e per la sfida della neutralità del carbonio. Oltre a produrre elettricità, queste dighe e centrali sono utilizzate per altri scopi (irrigazione, acqua potabile, ecc.). Il lago di Serre-Ponçon è il bacino principale, in grado di immagazzinare 1,2 miliardi di m3 d'acqua, integrati dall'acqua dei laghi di Sainte-Croix e Castillon sul Verdon.

Questa struttura colossale contiene 1,27 miliardi di m3 di acqua su un'area grande quanto il lago di Annecy.

Come viene distribuita questa risorsa idrica?

  • La riserva agricola garantisce fino a 200 milioni di m3, di cui 156 milioni di m3 tra il 1° luglio e il 31 agosto (ovvero 6 metri di livello dell'acqua) per 80.000 m2 di terreni irrigati .
  • Approvvigionamento di acqua potabile per 3 milioni di persone in tutta la Provenza.
  • Flusso istmico , cioèun flusso minimo che garantisce in modo permanente la vita, la circolazione e la riproduzione delle specie che vivono nei corsi d'acqua .
  • Turismo lacustre sul lago di Serre-Ponçon, che sostiene più di 1.000 posti di lavoro diretti e rappresenta il 40% del turismo estivo nella regione delle Haute-Alpes .
  • Elettricità rinnovabile nel Sud della Francia, che produce l'energia necessaria a 2,1 milioni di persone ogni anno, pari alla popolazione di 3 Marsiglia .

Schemi idroelettrici interconnessi su scala regionale:

Al centro della condivisione delle risorse idriche Serre-Ponçon è la prima delle 16 dighe e delle 24 centrali che compongono la catena idroelettrica Durance-Verdon. È il serbatoio principale, che fornisce quasi 250 km di acqua al canale della Durance di EDF.

Per maggiori informazioni, visitate i siti web dei partner:

EDF: www.edf.fr/hydro-mediteranee

SMAVD (Syndicat Mixte d'Aménagement de la Vallée de la Durance): https://www.smavd.org/la-durance/lamenagement-hydroelectrique/

CED (Commission Exécutive de la Durance): https://www.irrigation-ced-durance.fr/

3. Come gestisce EDF il riempimento del lago di Serre-Ponçon?

Il bacino vive al ritmo dei flussi d'acqua in entrata e in uscita. Le fasi di riempimento e abbassamento del lago seguono normalmente cicli abbastanza regolari. In primavera, quando si scioglie la neve, i fiumi Ubaye e Durance, spesso ingrossati dalle piogge, permettono al bacino di riempirsi in estate. In estate, l'acqua del lago viene utilizzata per soddisfare le esigenze a valle, in particolare per scopi agricoli, in un momento in cui i flussi di acqua bassa dei fiumi sono talvolta insufficienti.

Sebbene l'autunno sia molto variabile, l'inverno rimane il momento ideale per produrre elettricità rinnovabile e a basse emissioni di carbonio

per produrre elettricità rinnovabile e a basse emissioni di carbonio in risposta ai picchi di consumo

picchi di consumo.

Per produrre elettricità, in particolare durante i picchi invernali di piena

gli esperti di EDF monitorano costantemente lo spessore del manto nevoso

della copertura nevosa. L'obiettivo è verificare che questo "stock" sia sufficiente a riempire il lago quando la neve si scioglie, consentendo così il funzionamento della centrale

scioglimento, consentendo la pratica degli sport acquatici e l'approvvigionamento idrico per tutti gli altri usi.

Da marzo a giugno, la produzione di energia viene adattata per tenere conto del riempimento del bacino e della ricostituzione della riserva idrica.

Durante l'estate, dal lago vengono rilasciati solo i volumi d'acqua necessari per l'irrigazione a valle, per il flusso minimo rimasto nel fiume e per il consumo di acqua potabile e industriale. In autunno, la produzione di energia idroelettrica tornerà ad avere la priorità e inizierà un nuovo ciclo

nuovo ciclo

représentation photographique du marnage
office de tourisme de serre-ponçon

Alcune parole utili?

Portata delle maree: l'altezza del lago corrisponde all'altezza del livello dell'acqua. A seconda di come il lago viene utilizzato per generare energia, può variare da un livello massimo (lago pieno) di 780 m NGF a un livello minimo di 725 m NGF. Il livello varia in base al fabbisogno energetico e anche in base ai prelievi a valle. All'uscita della diga, l'acqua alimenta diversi usi. Questa variazione del livello dell'acqua è chiamata escursione di marea. Dà origine a paesaggi lunari.

Scioglimento della neve: fenomeno climatico che comporta la trasformazione del manto nevoso in acqua sotto l'influenza di temperature più miti. Lo scioglimento avviene generalmente in primavera, idealmente per riempire il lago prima della richiesta estiva a valle.

Bassa portata: livello medio più basso di un corso d'acqua .

Multiuso: capacità organizzata da EDF di sviluppare la stessa risorsa idrica per usi multipli (elettricità, ambiente naturale, agricoltura, turismo, ecc.) .

1. Una diga con molteplici funzioni in poche parole

Barrage de Serre-Ponçon
Office de tourisme de Serre-Ponçon

Le diverse missioni

Le diverse missioni della diga:

  • Irrigazione agricola della bassa Durance.
  • Fornitura di energia elettrica rinnovabile.
  • Fornitura di acqua potabile e industriale.
  • Turismo.
  • Combattere gli effetti della siccità e limitare l'impatto delle inondazioni.

2. Uso condiviso e regolamentato delle risorse idriche.

Gli impianti di EDF Hydro Méditerranée sui fiumi Durance, Verdon, Buëch e Bléone costituiscono una delle risorse idroelettriche più potenti di Francia.

Producono energia rinnovabile, essenziale per il fabbisogno elettrico della Regione Sud e per la sfida della neutralità del carbonio. Oltre a produrre elettricità, queste dighe e centrali sono utilizzate per altri scopi (irrigazione, acqua potabile, ecc.). Il lago di Serre-Ponçon è il serbatoio principale, che immagazzina 1,2 miliardi di m3 d'acqua, integrati dall'acqua dei laghi di Sainte-Croix e Castillon sul Verdon.

Questa struttura colossale contiene 1,27 miliardi di m3 di acqua su un'area grande quanto il lago di Annecy.

Come viene distribuita questa risorsa idrica?

  • La riserva agricola garantisce fino a 200 milioni di m3, di cui 156 milioni di m3 tra il 1° luglio e il 31 agosto (ovvero 6 metri di livello dell'acqua) per 80.000 m2 di terreni irrigati .

  • Approvvigionamento di acqua potabile per 3 milioni di persone in tutta la Provenza.

  • Flusso istmico , cioèun flusso minimo che garantisce in modo permanente la vita, la circolazione e la riproduzione delle specie che vivono nei corsi d'acqua .

  • Turismo lacustre sul lago di Serre-Ponçon, che sostiene più di 1.000 posti di lavoro diretti e rappresenta il 40% del turismo estivo nella regione delle Haute-Alpes .

  • Elettricità rinnovabile nel Sud della Francia, che produce l'energia necessaria a 2,1 milioni di persone ogni anno, pari alla popolazione di 3 Marsiglia .

Schemi idroelettrici interconnessi su scala regionale:

Al centro della condivisione delle risorse idriche Serre-Ponçon è la prima delle 16 dighe e delle 24 centrali che compongono la catena idroelettrica Durance-Verdon. È il serbatoio principale, che fornisce quasi 250 km di acqua al canale della Durance di EDF.

3. Come gestisce EDF la diga di Serre-Ponçon?

Il bacino vive al ritmo dei flussi d'acqua in entrata e in uscita. Le fasi di riempimento e abbassamento del lago seguono normalmente cicli abbastanza regolari. In primavera, quando si scioglie la neve, i fiumi Ubaye e Durance, spesso ingrossati dalle precipitazioni, permettono al bacino di riempirsi in estate. In estate, l'acqua del lago viene utilizzata per soddisfare le esigenze a valle, in particolare per scopi agricoli, in un momento in cui i flussi di acqua bassa dei fiumi sono talvolta insufficienti.

Mentre l'autunno è molto variabile, l'inverno è il momento ideale per produrre elettricità rinnovabile e a basse emissioni di carbonio per soddisfare i picchi di domanda.

Per generare elettricità, soprattutto durante i picchi invernali, gli esperti di EDF monitorano costantemente lo spessore del manto nevoso. L'obiettivo è verificare che questa "scorta" sia sufficiente a riempire il lago quando la neve si scioglie, in modo da consentire lo svolgimento delle attività sportive acquatiche e la fornitura di acqua per tutti gli altri usi.

Da marzo a giugno, la produzione di energia viene adattata per tenere conto del riempimento del bacino e della ricostituzione della riserva idrica.

Durante l'estate, dal lago vengono rilasciati solo i volumi d'acqua necessari per l'irrigazione a valle, per il flusso minimo rimasto nel fiume e per il consumo di acqua potabile e industriale. In autunno, la produzione di energia idroelettrica tornerà ad avere la priorità e inizierà un nuovo ciclo.

Alcune parole utili?

  • Portata delle maree: l'altezza del lago corrisponde all'altezza del livello dell'acqua. A seconda di come il lago viene utilizzato per generare energia, può variare da un livello massimo (lago pieno) di 780 m NGF a un livello minimo fino a 725 m NGF. Il livello varia in base al fabbisogno energetico e anche in base ai prelievi a valle. All'uscita della diga, l'acqua alimenta diversi usi. Questa variazione del livello dell'acqua è chiamata escursione di marea. Dà origine a paesaggi lunari.

  • Scioglimento della neve: fenomeno climatico che comporta la trasformazione del manto nevoso in acqua sotto l'influenza di temperature più miti. Lo scioglimento avviene generalmente in primavera, idealmente per riempire il lago prima della richiesta estiva a valle.

  • Bassa portata: livello medio più basso di un corso d'acqua .

  • Multiuso: capacità organizzata da EDF di sviluppare la stessa risorsa idrica per usi multipli (elettricità, ambiente naturale, agricoltura, turismo, ecc.) .

4. La riva del lago in poche parole

Illustration de la cote du lac
websenso

La riva del lago

Il livello del lago è espresso in metri NGF, la misura utilizzata per tutte le altitudini in Francia, che si riferisce al livello del mare.

780 m NGF

Livello di riempimento massimo

(lago pieno)

775 m NGF

Livello di compatibilità turistica

(fino al quale il funzionamento di tutte le strutture balneari e per gli sport acquatici rimane qualitativo)

725 m NGF

Livello minimo di funzionamento

5. Sviluppo del giacimento di Serre-Ponçon

URL de Vidéo distante

6. VIGIE DURANCE VERDON

6. VIGIE DURANCE VERDON Interfaccia SMAVD

Il Syndicat Mixte d'Aménagement de la Vallée de la Durance vi invita a osservare gli afflussi e i deflussi del bacino idrografico della Durance, nonché il livello dei bacini. In questo modo è possibile osservare in tempo reale lo stato delle risorse e dei bisogni. Aggiornata ogni 10 giorni dal 10 marzo al 30 settembre, l'interfaccia web Vigie-Durance-Verdon presenta le stime dei principali apporti.

https://www.smavd.org/ressources/vigie-durance-verdon/

Visita i nostri siti partner

Aiguilles de Chabrières

Commissione esecutiva Durance

Barrage de Serre-Ponçon

Edf Hydro Méditérranée

Barrage de Serre-Ponçon

Syndicat Mixte d'Aménagement de la Vallée de la Durance (Sindacato misto di sviluppo della Valle della Durance)